Condizioni di alloggio

È consentita la fornitura di servizi di alloggio fino a 45 camere.

 

Gli ospiti possono fruire della sistemazione se presentano:

  • un risultato negativo per il virus SARS-CoV-2 effettuato con il test PCR o il test rapido antigenico HAG che non è più vecchio di 48 ore dal prelievo del tampone;
  • un certificato del risultato positivo del test molecolare (PCR) che è più vecchio di 10 giorni, a meno che il medico non giudichi diversamente, tuttavia non anteriore a sei mesi, o un certificato medico da cui risulta che è guarita dal COVID-19 e dall’inizio dei sintomi non sono trascorsi più di sei mesi o
  • un attestato di vaccinazione contro il COVID-19 con cui dimostra che sono trascorsi:
    – almeno sette giorni dalla seconda dose del vaccino Comirnaty del produttore Biontech/Pfizer,
    –  almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino COVID-19 del produttore Moderna,
    –  almeno 21 giorni dalla prima dose del vaccino Vaxzevria (COVID-19 Vaccine) del produttore AstraZeneca,
    – almeno 14 giorni dalla prima dose del vaccino COVID-19 Vaccine Janssen del produttore  Johnson in Johnson/Janssen-Cilag,
    – almeno 21 giorni dalla prima dose del vaccino Covishield del produttore Serum Institute of India/AstraZeneca,
    – almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino Sputnik V del produttore russo, il Centro nazionale di ricerca epidemiologica e microbiologica Gamaleja,
    – almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino CoronaVac del produttore Sinovac Biotech o
    – almeno 14 giorni dalla seconda dose del vaccino COVID-19 del produttore Sinopharm.

 

Le condizioni sopra elencate non vengono applicate nel caso di permanenza di bambini di età inferiore ai 18 anni che alloggiano con familiari o fiduciari.

 

 

Isola, 23 aprile 2021